Calvizie maschile, anche nota col nome di alopecia androgenetica, è il tipo più comune di perdita di capelli negli uomini.

Considerazioni

Il cuoio capelluto contiene circa 100.000 capelli. Ogni capello ha un proprio ciclo di crescita e gli uomini perdono circa 100 capelli al giorno. Con la calvizie maschile, questo ciclo di crescita inizia ad indebolirsi ed il follicolo pilifero si restringe, producendo ciocche di capelli più corte e sottili. Alla fine, il ciclo di crescita per ogni capello termina e al suo posto non crescono nuovi capelli.

Le cause

Le principali cause di caduta dei capelli sono le seguenti:

EREDITARIETA

La causa più comune di perdita di capelli è una condizione ereditaria chiamata calvizie maschile. Di solito si verifica gradualmente e in schemi prevedibili: negli uomini l’attaccatura dei capelli tende a diradarsi e compaiono aree prive di capelli.

La calvizie maschile può iniziare già dalla pubertà. Circa l’80% di tutti gli uomini mostra segni di calvizie maschile all’età di 70 anni.

STRESS FISICO O EMOTIVO

Lo stress fisico o emotivo può causare la caduta di metà o tre quarti dei capelli del cuoio capelluto. Questo tipo di perdita di capelli è chiamato telogen effluvium. I capelli tendono a cadere a ciocche quando viene applicato lo shampoo o quando ii capelli vengono pettinati o quando ci si passa le mani tra i capelli. Ci si potrebbe non accorgere della caduta per settimane o mesi, dopo l’evento che ha generato lo stress. Il cambio di capelli diminuirà dopo un periodo che va dai 6 agli 8 mesi. L’effluvio telogenico è di solito temporaneo, ma a volte può essere prolungato o addirittura diventare cronico.

Le cause di questo tipo di perdita di capelli sono:

  • Febbre alta o infezione grave
  • Intervento chirurgico importante, malattia grave, sanguinamento improvviso
  • Intenso stress emotivo
  • Diete drastiche, specialmente quelle che non contengono abbastanza proteine.
  • Farmaci, inclusi retinoidi, beta-bloccanti, bloccanti dei canali del calcio, alcuni antidepressivi, Farmaci anti-infiammatori non steroidei (incluso l’ibuprofene)

ALTRE CAUSE

Altre cause di perdita di capelli possono essere:

  • Alopecia areata: macchie di calvizie che si verificano sul cuoio capelluto, sulla barba e sulle sopracciglia (anche le ciglia possono cadere)
  • Anemia
  • Disturbi autoimmuni come il lupus
  • Ustioni
  • Alcune malattie infettive come la sifilide
  • Cambiamenti ormonali
  • Malattie della tiroide
  • Radioterapia
  • Tinea capitis (tigna del cuoio capelluto)
  • Tumore delle ovaie o delle ghiandole surrenali

hair loss in Men

E’ possibile prevenire o evitare la caduta dei capelli?

Non c’è modo di prevenire la calvizie maschile perché è un tratto genetico, il che significa che e’ stato ereditato il gene della calvizie.

Alcune altre cause di eccessiva perdita di capelli possono essere prevenute attraverso un’alimentazione equilibrata dal punto di vista nutrizionale (assunzione adeguata di proteine e ferro); riduzione dello stress; acconciature che non danneggiano i capelli; evitare di torcere compulsivamente, sfregare o tirare i capelli; trattare delicatamente i capelli durante il lavaggio. Parlare con il proprio medico curante al fine di evitare di assumere farmaci che potrebbero causare la caduta dei capelli.

Trattamenti contro la caduta dei capelli

A seconda del tipo di perdita di capelli, ci sono differenti trattamenti disponibili. 

Se un farmaco causa la perdita dei capelli, il medico può prescriverne un altro che non abbia come effetto collaterale tale caduta. Riconoscere e curare un’infezione può aiutare a fermare la caduta dei capelli così come a correggere uno squilibrio ormonale.

I farmaci possono anche aiutare a ritardare o prevenire lo sviluppo della calvizie comune.

  • Minoxidil (marchio commerciale: Rogaine): è un medicinale è acquistabile senza prescrizione medica in due soluzioni: Minoxidil schiuma o lozione liquida e si applica sul cuoio capelluto. Possono usarlo sia gli uomini che le donne e pare che la sua azione sia quella di allargare i follicoli piliferi stimolando la crescita dei capelli.
  • Finasteride: è un medicinale acquistabile solo su prescrizione medica. È disponibile in compresse ed è solo per uomo. La finasteride blocca l’enzima che converte il testosterone in diidrotestosterone (DHT), un ormone considerato la principale causa della calvizie maschile. I risultati di questi farmaci non sono immediati e il farmaco funziona solo fino a quando viene utilizzato.

E’ possibile, infine, ricorrere a un’operazione di impianto di capelli per risolvere o alleviare la caduta degli stessi.